LUDO BRUSCO

… so’ nato a Napoli so’ figlio ‘e Napoli… (Ludo Brusco)

Life factory magazine, ha intervistato per voi Ludo Brusco, cantante napoletano del duo (insieme a Rudy Bass), Mr. HYDE. Ludo inizia il suo percorso artistico grazie al padre anche lui musicista e autore. Il padre ha sempre sostenuto il figlio in questa sua passione sostenendolo in ogni suo passo artistico. Con Rudy Bass(“il suo amico di viaggio”), fondano nel 2000 il duo Mr. Hyde ed è solo nel 2016 che iniziano a farsi conoscere dal grande pubblico firmando la nuova versione di “Fammi riprovare” contenuta nel disco di Gigi Finizio. Nel 2019 arriva il loro secondo Sould Out al Teatro Augusteo di Napoli con i singoli “Amo” e “Si a femmena mia“. Vissuto nei quartieri spagnoli, insieme all’amico Rudy, entrambi hanno sempre sognato di calcare il palco del teatro Augusteo :”da ragazzino sbirciavamo le prove di questi grandi artisti che calcavano questo maestoso palcoscenico, sognando un mondo fatto di luci ed emozioni. Una realtà ben lontana per due ragazzini come noi. Oggi grazie alle nostre canzoni e al nostro pubblico, i sogni di due ragazzini hanno preso vita

Buona lettura a voi.

Raccontaci un po di te e di come nasce il duo Mr HYDE:

“Sono nato e vissuto nei quartieri spagnoli dove ho conosciuto il mio amico e compagno di viaggio musicale Rudy Brasiello. Da più di 30 anni suoniamo insieme.”

Definisci la tua musica “doce” perché?

“la nostra è una musica “doce” ovvero” dolce”, una musica che mette al primo posto il sentimento, l’amore e, temi sociali forti.”

Possiamo dire che l’amore, e Napoli sono sempre presenti nei tuoi testi?

” Assolutamente si, l’amore, anzi l’ammore con due “M”(come si dice a Napoli) è sicuramente più carnale, più passionale. La difendiamo e la portiamo nel sangue la nostra città, proprio come citano i versi di una nostra canzone:

“ So’ nato a Napoli , crisciuto a Napoli e vivo a Napoli

e a Napoli voglio sta’

so’ nato a Napoli so’ figlio ‘eNapoli

crisciuto a Napolie a

Napoli aggia’ penza’…”(Napoli /Ludo Brusco)

Con “Amo” e “Si a femmena per me” arrivano i due Sold Out al teatro Augusteo di Napoli. Che sensazioni hai provato?

“un qualcosa di magico. Ricordo che, negli anni ’80 (appena ragazzini), attraversavamo i vicoli dei quartieri spagnoli, per raggiungere la cattedrale artistica della musica e dello spettacolo partenopeo, ovvero il Teatro Augusteo. Il nostro intento era quello di sbirciare le prove degli artisti che si esibivano sul quel maestoso palcoscenico. Affascinati da un mondo fatto di suoni, luci, colori, che ci faceva sognare realta’ lontane. I ragazzini di allora non avrebbero mai potuto immaginare che un giorno sarebbero stati i protagonisti di quel palco tanto atteso e sognato. Di questo dobbiamo ringraziare le nostre canzoni, ma soprattutto il nostro pubblico ed è solo grazie a voi che i nostri sogni continuano a prendere forma.”

Il mondo dello spettacolo ti ha riservato sicuramente un incontro importante. Chi ricordi con maggior affetto?

” tutte le collaborazioni e gli incontri ci hanno formati ed arricchiti musicalmente, spaziando da colonne della musica come Peppino Di Capri, Sal Da Vinci, Gigi D’Alessio, Nino D’angelo, fino ad arrivare a Gianluca Capozzi, Rosario Miraggio, Valentina Stella, ed Emiliana Cantone con i quali è nata anche una bell’amicizia”

In futuro dove potranno vederti i tuoi fan?

“In giro con il nostro Live e sui social. A breve altre belle novità”

“Grazie a voi ed un saluto speciale ai vostri lettori”

Grazie da Life Factory Magazine ❣️

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.