Federica Mingolla, arrampicatrice italiana

Nella pagina sportiva di Life Factory Magazine abbiamo il piacere di ospitare Federica Mingolla, arrampicatrice italiana di livello nazionale e internazionale.

Qual è la “prima salita” più bella o quella più sofferta: “La salita più bella è Itaca nel Sole, una via lunga 200 metri di granito in Valle dell’Orco – Piemonte, raggiunge difficoltà fino all’8b e supera gli scudi dorati delle pareti del Caporal, la montagna di riferimento. Mi ci sono voluti 4 anni per convincermi a provarla seriamente, all’inizio mi sembrava troppo oltre le mie capacità. Quando sono riuscita in questa bellissima impresa mi sono sentita svuotata e mi sono detta: detto trovare un ‘altra sfida come questa che mi faccia sognare di nuovo. Questo è stata Itaca nel Sole: un sogno.”

Federica-Mingolla-Digital-Crack.jpg

Sei una ragazza e un’arrampicatrice sportiva a livello nazionale e internazionale. Come riesci a coniugare le due cose e le difficoltà che puoi aver incontrato in quanto donna: “Nel mondo dell’arrampicata, come in montagna in generale non ci sono più distinzioni di genere, maschio o femmina, poco importa! Quello che fa la differenza é quello che veramente dimostri di valere.  Inoltre le donne hanno caratteristiche condizionali e psicologiche diverse da quelle degli uomini e perciò si crea complementarietà tra di loro se uniti in cordata. Come ragazza invece posso ammettere di aver fatto un po’ fatica a impormi come “Alpinista” e non solo come una bambina brava ad arrampicarsi. Nel tempo ho capito che il rispetto va conquistato come la cima di una montagna, può essere un percorso anche molto lungo.”

Lo sport, per i bambini e gli adolescenti, può essere: un insegnamento, un rifugio, uno sfogo e un aiuto?: “Lo sport per me è stato fondamentale nell’adolescenza, mi ha impostata, dato un obiettivo, mi ha insegnato diversi valori che altrimenti non avrei appreso così presto, come il saper lottare per un sogno, crederci sempre, accettare le sconfitte, saper rialzarsi, aiutarsi a vicenda e soprattutto che la vita è un equilibrio in continua trasformazione e bisogna sapersi adattare. Quindi si, io credo che praticare sport possa essere un’ottima cosa per i giovani, poi ognuno di noi vive esperienze diverse e uniche.”

Davanti a te hai un/una piccolo/a atleta e ha bisogno di un tuo incoraggiamento o di un tuo suggerimento per andare avanti, cosa ti senti di raccomandare?: “Sicuramente di credere sempre in sé stesso e avere chiaro bene in testa chi vuole essere e che se lotti per un obiettivo, a piccoli passi, senza che diventi un’ossessione, se vuoi puoi raggiungerlo.”

Schermata 2018-05-02 alle 14.58.19.jpg

Dietro ogni singola arrampicata c’è: impegno, sudore, tenacia e sacrificio. Tutto questo quanto può incidere nella vita di un giovane e come può segnare la sua crescita?: “Tutto ciò che è legato allo sport non può che insegnarti qualcosa nella vita, di positivo o negativo non importa. Lo sport è come la scuola, secondo me anche più utile perché più pratica, ti permette di vivere davvero, mente e corpo lavorano in sinergia per raggiungere l’obiettivo. Importante che nella vita di un giovane ci sia almeno una parte del suo tempo dedicata a questo tipo di esperienza.”

Connubio sport e alimentazione. Che cosa ci puoi dire a tal proposito: “Se sei uno sportivo ti piace sentirti bene e stare in forma sotto ogni aspetto. La nutrizione collabora al mantenimento del benessere se è sana e appropriata al proprio stile di vita. Io ho avuto la fortuna di avere al mio fianco una mamma dietologa che mi ha insegnato e trasmesso i valori del mangiare bene e comprando prodotti della nostra terra che sono più genuini rispetto a quelli importati dall’estero.  Nello sport è indispensabile sentirsi in armonia con il proprio corpo, soprattutto nella mia attività dove ogni grammo di kg corporeo agisce da gravità e ti porta a terra. Bisogna imparare a conoscersi, l’unica persona che sa di cosa hai bisogno sei tu.”

Grazie a Federica Mingolla per questa intervista a Life Factory Magazine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.