Antonella Polenta

Mi chiamo Antonella Polenta, sono nata a Roma dove vivo e lavoro. Al mio attivo ho diverse pubblicazioni scientifiche e divulgative, tra cui articoli su riviste, monografie e libricini. Uno di questi, solo per citare un esempio, dal titolo “Amico olivo” è stato distribuito presso le scuole primarie e medie di Roma e del Lazio. Amo i viaggi e tutto ciò che concerne i luoghi da visitare, esplorare e fotografare. Per dare spazio a questa passione ho attivato un sito internet che raccoglie immagini, resoconti e presentazioni, in PowerPoint, di viaggi. http://www.antonellapolenta.com . Ho iniziato a scrivere poesie in età adolescenziale, ma soltanto da adulta ho pensato di mettermi alla prova sottoponendo i miei componimenti a gruppi di esperti, come i bandi di concorsi poetici definiscono i membri della giuria. Ho vinto dei premi, ricevuto varie segnalazioni e ottenuto la pubblicazione su antologie e riviste.
Nel 2004 è uscita la mia opera prima, “Amori Traditi”, un libro di poesia, edito da Ibiskos, da cui è stata tratta la performance multimediale “Riflessi sonori di immagini poetiche” che è andata in scena alla Casa del Jazz di Roma. Oltre alle poesie mi diletto a scrivere racconti, romanzi e letteratura per ragazzi. Nel 2006 sono risultata vincitrice, per la sezione narrativa inedita, al Premio Letterario Internazionale Archè Anguillara Sabazia Città d’Arte, con il racconto “Il lago”. Nello stesso anno ho pubblicato il romanzo giallo “Accadde in autunno – Glenn Gould in giallo”. Nel 2008 mi sono aggiudicata il terzo posto, per la sezione narrativa inedita, alla I edizione del Concorso Nazionale Letteratura e Narrativa Scientifica “Creatività e Scienza Città di Salerno 2008” con il racconto “La foresta”. Nel 2009 ho pubblicato con il contributo della Casa Editrice Montedit la raccolta di poesie “Attraverso la finestra la luna”, in quanto finalista al “Premio Letterario Internazionale Jacques Prévert 2009”, e un libro di racconti dal titolo “Nonno Egidio e le sue storie”.
Nel 2010 ho ricevuto la menzione d’onore, per la sezione narrativa, alla IV edizione del Concorso Letterario Internazionale “Don Luigi Di Liegro” con il racconto “Tobia”, la cui premiazione si è svolta a Roma, Palazzo Valentini, il 09.10.2010.
Nel 2012 è uscito in versione elettronica “Murder. Omicidi a Natale” – Enzo Delfino Editore. Nel 2013 lo stesso è uscito in versione cartacea, ed è risultato vincitore alla IV Ed. del concorso IoScrivo. Nel 2016 ho pubblicato il romanzo storico “Talvolta un libro”, edito da Elmi’s world. Nel 2017 in e-book è uscito il romanzo fantastico per ragazzi “Nel cerchio del tempo” – Germani Editore, la cui sinossi ha ricevuto il Premio Emozione nella Notte dei libri 2018 – Roseto degli Abruzzi. A giugno 2018 ho realizzato, con gli amici del Gruppo FB “Occhio alla Penna”, PerSino Favole – Fides Edizioni, contribuendo con il racconto “Il paese colorato”.A settembre dello stesso anno sono arrivata seconda al Premio Internazionale “Giovannino vive” con il racconto “La storia”. Sempre nel 2018 ho vinto sia il Contest di poesia, con la composizione “Passato”, organizzato dal gruppo di Facebook “Il Mondo Incantato dei libri”, sia la gara di aforismi. In seguito il Contest racconti con “Un magico Natale”. Nel 2019 è uscito “Una donna in gabbia” – Bertoni editore. Il libro è risultato finalista al Premio Città di Grosseto – Amori sui generis ed è stato presentato al Salone del libro di Torino 2019.

Sinossi: di Una donna in gabbia
Nei cosiddetti anni di piombo (con un arco temporale che va dagli anni settanta agli ottanta del secolo scorso), in piena contestazione giovanile, rivendicazioni studentesche ed estremizzazioni concettuali e politiche, si delineano due figure femminili, molto diverse fra loro, seppur sorelle e con soli quattro anni di differenza. Una è integrata nel sistema e conformista, l’altra sempre in cerca di orizzonti libertari e impegnata a livello socio-politico. L’una coinvolta in una relazione con un francese schivo e riservato tanto da tenere nascosto il suo passato, l’altra libera da legami sentimentali. Le loro storie s’intrecciano e si dividono: ognuna percorre la strada più idonea al proprio temperamento, finché trascorsi degli anni si ritrovano a rivedere il proprio stile di vita e a imboccare percorsi diametralmente opposti, segregando l’una in uno spazio ristretto, scevro da qualsiasi forma di spregiudicatezza libertaria, e portando l’altra ad assaporare la libertà e a perseguire impulsi creativi. Nel romanzo s’innestano anche elementi di suspense e di mistero.

Sinossi: Accadde in autunno. Glenn Gould in giallo: Sullo sfondo Glenn Gould, il leggendario pianista interprete delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach. In rilievo vari personaggi che gravitano nel mondo della musica classica. Una morte accidentale, una terribile disgrazia, porta Sara a indagare sul passato del proprio compagno. Si tratta di fatalità oppure di omicidio? Perché Lori è svanita nel nulla? E potrà Sara portare avanti le sue indagini da sola? In un susseguirsi di rivelazioni e di smarrimenti in vicoli ciechi, si scava in un passato chiaro soltanto all’apparenza.

Silloge di poesie “Attraverso la finestra la luna”
Antonella Polenta pone l’attenzione allo scenario dell’esistenza, alla ricerca di immagini che vengono colte dalla realtà ed immesse in una dimensione interiore che deve fare i conti con l’ambivalenza della vita, con i “contrasti” e con i silenzi. Le poesie di Antonella Polenta, profondamente sentite e sofferte, non temono di seguire “nebulosi pensieri”, vogliono andare incontro al destino, si alimentano dell’essenza stessa della vita, delle suggestioni così come delle malinconie, dei ricordi laceranti e delle lacrime che rigano il volto: e diventano uno stimolo per la mente, allontanano l’indifferenza e il disincanto, nel tentativo di capire, nell’incessante cercare “le” verità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.