3 giorni, 3 morti – Juri Casati

Nel libro “3 giorni 3 morti”, ci troviamo a New York, precisamente nella 35a Avenue, nella camera 554 del Flushing Regents Hotel. Il detective Fuentes si trova tra le mani 3 morti differenti tra loro, in 3 giorni diversi, ma il luogo è sempre lo stesso: la camera dell’hotel.

one-vanderbilt-new-york.jpg

Sinossi: Tre persone, in tre giorni diversi, vengono trovate morte nella stessa camera d’albergo, la 554 del Flushing Regents Hotel di New York. Una rogna non indifferente per il detective Luis Fuentes, incaricato di fare luce sull’accaduto. Ma cos’è successo in quella camera? Com’è possibile che non vi siano tracce nemmeno nelle registrazioni delle telecamere di sicurezza? C’è forse un collegamento con l’ignobile traffico di cadaveri che da qualche tempo affligge la città? Sono interrogativi ai quali Fuentes dovrà dare una risposta. Ciò che scoprirà ha radici antiche, lontane nello spazio e nel tempo.

Tra di loro le vittime hanno in comune due cose: di morire nella stessa camera e di non andare d’accordo con la giustizia. Fuentes si trova in bilico, non sapendo cosa fare, molti pensieri affollavano la mente del detective, queste persone c’entravano con il traffico di morti che ormai era diventata una moda nella grande mela? Chi li aveva uccisi? Come poteva qualcuno nascondersi dalle telecamere per entrare in quella camera?

Tante domande, ma nessuna risposta concreta che risolva il mistero. Fino a quando, il detective non si reca da mama, una donna saggia, che fa riti di magia bianca; essa gli rileva che l’assassino è invisibile. Da lì a poco Fuentes capisce tutto e scopre che, uno dei morti, faceva parte di una dinastia molto antica e che portava carico di una maledizione.

Un finale sorprendente che nessuno si aspetta, infatti io stessa sono rimasta strabiliata, ma è stato bello immergersi in queste pagine scritte in modo fluente. Il libro è solo di 45 pagine quindi si legge velocemente, avrei gradito qualche approfondimento maggiore. I dialoghi sono chiari e ben delineati, la trama appassiona e coinvolge. L’autore riesce a trascinare il lettore nella storia, come se fosse al Flushing Regents Hotel camera 554 ad investigare con il detective Fuentes.

Lo consiglio a chi vuole iniziare a leggere romanzi gialli e a chi piace non sapere subito chi è l’assassino.

Giudizio: 4stelle

412MR0m9QoL.jpg

Dati:

Genere: Romanzo Giallo

Uscita: 28 febbraio 2019

Lunghezza: 45pgg.

Editore: La Sirena Edizioni

POV: prima persona

Link acquisto



Categorie:Libri, Senza categoria

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: